Il laboratorio di recitazione.

Il lavoro teatrale è un lavoro continuo su se stessi e con gli altri.

Nel corso di recitazione adulti principianti intermedio si chiede di mettere in gioco la propria fantasia, di essere autoironici, scoprire la propria comicità, esprimere la propria sensibilità, condividere emozioni forti, commuoversi e divertirsi, un percorso che cerca l’autenticità in scena e non solo… perché come diceva Edoardo De Filippo: “Nel teatro si vive sul serio quello che gli altri recitano male nella vita.”.

Struttura del corso di recitazione adulti principianti intermedio

Il corso di recitazione adulti principianti è articolato in cinque fasi di lavoro:

Prima fase: Costruzione del gruppo (giochi di relazione, ascolto, fiducia, percezione di essere un corpo unico)

Seconda fase : Lavoro sull’improvvisazione  (improvvisazione libera, su tema, con oggetti, senza parole, con una lingua inventata, su testi teatrali)

Terza fase: Studio dei conflitti  comici e drammatici

Quarta fase:Incontro con la drammaturgia (classica e contemporanea) per studiare la costruzione del personaggio e le dinamiche teatrali

 

Il lavoro si articola su tre tematiche fondamentali:

Sensibilità – Relazione-Conflitto

 Lavoro sulla sensibilità

La sensibilità è la capacità di ascoltare se stessi e l’altro sospendendo il giudizio e lasciandoci meravigliare. Liberare la propria sensibilità significa cercare il proprio sguardo, la propria voce, il proprio mondo onirico e riuscire ad ascoltare l’altro e accettare la sua diversità.

Lavoro sulla relazione.

Il teatro è relazione, scambio, dialogo con se stesso, con l’altro, con il pubblico

La parte iniziale e centrale del laboratorio sarà incentrata proprio sulla relazione prima attraverso esercizi propedeutici e giochi teatrali, poi attraverso l’improvvisazione semplice e strutturata ed infine analizzando le relazioni dei personaggi dei testi presi in esame.

Lavoro sul conflitto.

Non c’è teatro senza conflitto, il conflitto è il motore dell’azione scenica, della rivelazione dei personaggi, della costruzione drammatica e comica. Giocare con il conflitto partendo dal conflitto con sé, con l’oggetto, con l’altro e poi attraversare le situazioni conflittuali della drammaturgia classica e contemporanea.

Struttura del corso di recitazione adulti avanzato

Con un percorso strutturato a step graduali, il laboratorio si pone l’obiettivo di prendere per mano gli allievi partendo dalle basi della recitazione e guidarli in un percorso di crescita personale ed artistica, fino ad arrivare all’esperienza della messa in scena. Le lezioni saranno create su misura seguendo le naturali caratteristiche dei partecipanti e offriranno un luogo protetto in cui muovere i primi passi alla scoperta del teatro e del gioco di squadra che ne è la base. In un momento in cui le relazioni umane sembrano poter passare esclusivamente attraverso la tecnologia infatti, il teatro ci offre la possibilità di ritrovare un contatto più spontaneo e diretto con gli altri riscoprendo anche aspetti del proprio essere che nel quotidiano potrebbero trovare poco spazio per l’espressione.

Un percorso che raccoglie strumenti e tecniche provenienti da tutto il mondo per permettere ad ogni allievo di imparare a giocare con il teatro lasciandosi guidare dalla gioia e dall’entusiasmo.

DOCENTI:
TIZIANA SCROCCA ed EMILIA MARTINELLI, Corso intermedio, Teatro Brancaccio

MICHELA FARAGLIA, Corso principianti/intermedio, Spazio Impero

FREQUENZA:  monosettimanale da ottobre a giugno

DURATA LEZIONE: 2 ore

GIORNI E ORARI:

Principianti mercoledì dalle 20.00 alle 22.00, Teatro Brancaccio, via Mecenate 2

Principianti/Intermedio martedì dalle 20.00 alle 22.00, Spazio Impero, via di Acqua Bullicante 133

Intermedio lunedì dalle 20.30 alle 22.30, Teatro Brancaccio, via Mecenate 2

Avanzato martedì dalle 20.30 alle 22.30, Teatro Brancaccio, via Mecenate 2

SEDI: Teatro Brancaccio, via Mecenate 2 – Spazio Impero, Via di Acqua Bullicante 133

 

INFO E PRENOTAZIONI: 
tel. 06.87671757 cell. 340 6716474
contattaci>>