VIRGINIA FRANCHI

Virginia Franchi (1987) si diploma nel 2009 presso l’Accademia Fonderia delle Arti diretta da Giampiero Ingrassia. Lavora come aiuto regista in vari spettacoli, collaborando con Lorenzo Gioielli, Massimiliano Bruno, Marco Mattolini.

Nel 2010 vince la IX edizione del “Premio per il cinema e per il teatro sorelle Gramatica” nella sezione giovani talenti.

Nel 2011 debutta alla regia con “A Galway Girl” di Geraldine Aron (Teatro Cometa Off). A seguire, cura le regie di “Vulcano. Riscrittura dei Costruttori di vulcani di Carlo Bordini” scritto con Francesco Pontorno; “Lettere agli Amanti Blog Live (primo movimento)”; “The First Hour”, performance realizzata nell’ambito Programma Cultura 2012/2013 dell’Unione Europea, prodotto a Teatro Tesi (IT), Authentic Art (RO), CCC Slavianska Beseda 1880 (BG), HRDR (GR); “Lassù” di Lorenzo Gioielli con cui fonda l’associazione culturale “LISA, Libere Iniziative Spettacolari Azzardate (n0n f1da7evi d3ll3 p4r0le)”. Nel 2014 cura la regia di “Tortuga” di Lorenzo Gioielli.

Dal 2014 insegna regia presso STAP Brancaccio – Accademia di recitazione e drammaturgia.

Nel 2015 cura la regia di “Corso involontario per l’uso di evidenti debolezze” scritto da Lorenzo Gioielli e andato in scena al Teatro Brancaccino di Roma.

Nel 2017 firma la regia associata con Lorenzo Gioielli di “Il segreto del teatro” di Gur Koren (Teatro Sala Umberto) e affianca Elena Arvigo nella regia di “I monologhi dell’atomica” di Svetlana Aleksievich e Kyoko Hayashi. (Teatro Out Off). Nel 2016-17 è la regista de “Le Scoperte Geografiche” (Teatro Brancaccino, Teatro Filodrammatici, Teatro del Lido).